The cooking lab

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 10 minuti

Riposo: 2 ore

Ingredienti:

  • 500 g di petto di pollo
  • 2 cucchiaini di parmigiano reggiano grattugiato
  • un limone
  • un tartufo
  • ½ spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva

In una pentola a pressione, lessate il petto di pollo e, a cottura ultimata, fate raffreddare, quindi tagliate i petti di pollo a listarelle.

In una terrina, preparate una marinata con qualche cucchiaio di olio, il succo di limone, lo spicchio d’aglio pestato e il parmigiano reggiano. Pulite il tartufo, spazzolandolo con cura.

Disponete le listarelle nella terrina e ricopritele con sottili scaglie di tartufo, aiutandovi con una mandolina. Fate marinare per un paio di ore e servite.

Annunci

Ingredienti:

  • 1 kg di amarene
  • 500 g di zucchero
  • 300 g di alcool 80°

Pulite le amarene aiutandovi con un foglio di carta assorbente o un panno pulito, quindi denocciolatele con lo strumento apposito.

In un vaso con chiusura ermetica, disponete uno strato di amarene e distribuite un po’ di zucchero, alternando gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Lasciate riposare per un giorno.

Al termine del tempo di riposo, trasferite le amarene nei vasetti unendo l’alcool fino a ricoprirle, quindi chiudete ermeticamente. Fate riposare 4 settimane prima di consumare.

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 15 minuti

Ingredienti:

  • 500 ml di latte
  • 150 g di zucchero
  • 20 g di fecola di patate
  • 6 tuorli
  • un baccello di vaniglia

In una terrina, sbattete i tuorli con 3 cucchiai di latte, unite la fecola e mescolate con cura per evitare la formazione di grumi.

Nel frattempo, in un pentolino, scaldate il latte rimanente con la vaniglia e lo zucchero, avendo cura di non portarlo ad ebollizione completa, quindi filtratelo in una caraffa, aiutandovi con un colino.

Versate il latte, poco a poco, nella terrina mescolando accuratamente affinché si possa ottenere una crema omogenea, quindi trasferite il tutto in un pentolino e fate cuocere a fuoco dolce, spegnendo poco prima dell’ebollizione.

Qualche grumo? Filtrate la crema con il colino: per la buona riuscita è indispensabile che la crema si presenti perfettamente liscia e omogenea.

La crema inglese è una base molto versatile, ottima anche consumata come dessert al cucchiaio, indicata come farcitura o accompagnamento di dolci secchi.

Preparazione: 45 minuti

Cottura: 15 minuti

Riposo: 4 ore

Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle
  • 600 g di zucchero
  • 70 g di mandorle amare
  • 8 albumi

In una pentola, portate ad ebollizione abbondante acqua e fate bollire le mandorle per un paio di minuti, quindi spegnete il fuoco.

Pelate le mandorle, estraendone poche per volta, quindi raccoglietele in una terrina in acqua fredda e, una volta che si saranno raffreddate, disponetele su un telo ad asciugare per 4 ore. Trascorso il tempo di riposo tritate le mandorle, aiutandovi con un tritatutto o un mixer.

In una terrina, montate gli albumi a neve ferma, quindi incorporate il trito di mandorle e lo zucchero, mescolando delicatamente fino ad ottenere un composto uniforme.

Preparate un piatto con alcuni cucchiai di zucchero. Rivestite con carta da forno uno stampo largo o la leccarda, quindi, con le mani inumidite, formate delle piccole palline che passerete prima nello zucchero, e disporrete sullo stampo.

Infornate lo stampo a 180°C per 15 minuti circa, quindi sfornateli e fateli raffreddare.

Volete conservare gli amaretti morbidi? Dopo il loro completo raffreddamento, conservateli in un recipiente, possibilmente di vetro, con chiusura ermetica.

Ingredienti:

  • 600 g di zucchero
  • 500 ml di alcool
  • 500 ml di acqua
  • 30 g di semi di anice
  • 2 chiodi di garofano
  • un baccello di vaniglia
  • un bastoncino di cannella

In un vaso, raccogliete l’alcool, l’anice, i chiodi di garofano, il baccello di vaniglia tagliato longitudinalmente e la cannella, quindi fate riposare per 3 settimane.

In un pentolino, preparate uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua, lasciatelo raffreddare e versatelo nel vaso. Lasciate riposare per un’ora, quindi filtrate il liquore e imbottigliatelo. Lasciate riposare per 4 settimane prima di consumare.

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 30 minuti

Ingredienti:

  • 700 g di cavoletti di Bruxelles
  • 4 fette di formaggio a pasta filante
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • ½ bicchiere di latte
  • noce moscata
  • sale, pepe

Lavate e mondate i cavoletti di Bruxelles. In una pentola, portate ad ebollizione abbondante acqua salata e lessatevi i cavoletti di Bruxelles.

Al termine della cottura, inserite in una caraffa 5 cavoletti e riduceteli in crema, eventualmente aiutandovi con un frullatore ad immersione. In una terrina, sbattete le uova, il latte, la noce moscata, il parmigiano reggiano ed un pizzico di sale.

In una pirofila imburrata, disponete gli altri cavoletti, cospargeteli con la crema precedentemente preparata, cospargete con un pizzico di pepe, quindi distribuite le fette di formaggio, versate sul tutto le uova sbattute in precedenza e spolverate con il pangrattato.

Infornate a 180°C per 30 minuti e servite caldi.

Ingredienti:

  • 500 ml di rum
  • 500 ml di alcool a 40°
  • 500 g di zucchero
  • un ananas
  • un baccello di vaniglia

Pulite l’ananas, raccogliendone il succo all’interno di una caraffa larga insieme alla polpa tagliata a pezzi, quindi frullatela, aiutandovi eventualmente con un frullatore ad immersione.

In un vaso a chiusura ermetica, versate la polpa frullata, l’alcool, il rum e il baccello di vaniglia tagliato longitudinalmente. Chiudete ermeticamente e fate riposare per due settimane, agitando di tanto in tanto.

Al termine del tempo di riposo, in un pentolino, portate ad ebollizione un bicchiere di acqua con lo zucchero e fare sobbollire per 10 minuti. Versate lo sciroppo all’interno del vaso, mescolate e lasciate raffreddare un paio di ore.

Filtrate il liquore, imbottigliatelo in bottiglie ben pulite e asciutte e fate riposare per 4 settimane prima di consumare.