The cooking lab

Archive for the ‘Spuntini & C.’ Category

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 30 minuti

Riposo: 2 ore

Cottura: 20 minuti

Ingredienti:

  • 1100 g di farina
  • 360 g di latte
  • 200 g di burro
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di scamorza affumicata (o fiordilatte)
  • 160 g di zucchero
  • 150 g di ricotta
  • 4 bustine di lievito secco (o 4 cubetti di lievito fresco)
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • sale

Su una terrina capiente, mettete la farina, il latte, il burro, lo zucchero, il lievito e le uova, quindi impastate gli ingredienti finché non otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Coprite l’impasto con un canovaccio e lasciate riposare per un’ora.

Al termine del tempo di riposo, ricavate una porzione di pasta, stendetela, “tirandola” con le mani, fino a realizzare approssimativamente un quadrato. Disponete su questo quadrato il prosciutto, la ricotta e la scamorza, quindi chiudete la pasta a mo’ di saccottino, avendo cura di sigillare bene i bordi.

Disponete i saccottini sulla leccarda ricoperta con carta da forno imburrata, distanziandoli un po’, quindi lasciate riposare per un’altra ora in questo modo.

Trascorso questo tempo, spennellate i saccottini con il tuorlo d’uovo sbattuto e infornate per 20 minuti a 180°. Una volta sfornati, lasciate intiepidire 15 minuti e servite.

Annunci

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 8 wurstel
  • 1 uovo
  • senape
  • burro

Sulla spianatoia infarinata, stendete la pasta sfoglia con un mattarello e tagliatela a strisce  di circa 15 x 4 cm.

Praticate una piccola incisione sui wurstel e distribuite sul taglio un po’ di senape, quindi arrotolateli nella pasta sfoglia, saldando bene le estremità.

In un piatto, sbattete l’uovo e spennellate gli hot dog realizzati; disponeteli in una teglia imburrata e infornate a 200° per 20 minuti. Sfornate, lasciate riposare circa 10 minuti e servite.

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 500 g di champignon
  • 100 g di burro
  • 1 spicchio di aglio
  • un ciuffo di cerfoglio
  • 100 g di fontina
  • 500 g di farina
  • ½ cucchiaio di lievito in polvere
  • un bicchiere di latte
  • un bicchiere di olio di semi
  • sale, pepe

Lavate accuratamente i funghi, asciugateli e tagliateli a fettine. Fate fondere 25 g di burro in un tegame e ponetevi ad appassire un trito finissimo di aglio e cerfoglio. Unite i funghi, salate, pepate e lasciate rosolare per qualche istante a fiamma viva, poi abbassate il fuoco e fate addensare l’intingolo a calore moderato e a recipiente coperto. Dividete la fontina a cubetti.

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia; nell’incavo centrale mettete il rimanente burro a pezzetti e il lievito sciolto nel latte tiepido. Impastate e lavorate gli ingredienti con energia e a lungo. Quindi stendete la pasta, sulla spianatoia infarinata, in una sfoglia sottile (2-3 mm) e da questa ricavate dei dischi di 10 cm di diametro.

Distribuite su ogni disco una buona cucchiaiata di funghi e qualche pezzetto di fontina, quindi ripiegate la pasta a metà, premendola bene lungo il bordo in modo che in cottura non esca il ripieno.

Friggete i panzerotti, pochi alla volta, in olio bollente e servi teli ben caldi, dopo aver sgocciolato l’olio su un foglio di carta assorbente da cucina.

Sbattete le due uova in una fondina e versatele sui porri prima che si rapprendano completamente, aggiungete succo di limone, mescolando con delicatezza. Servite subito.

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 5 grosse patate
  • 50 g di ricotta
  • 1 uovo
  • 20 pomodorini ciliegia
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • burro
  • formaggio a pasta filante
  • sale, pepe

Lessate le patate e schiacciatele con lo schiacciapatate, unite la ricotta, l’uovo, sale e pepe e mescolate; disponete il tutto su una teglia imburrata ed infornate a 180° per 30 minuti.

Al termine della cottura, ricavate dal tortino delle pizzette con dimensione a piacere, quindi guarnite con i pomodorini ciliegia tagliati a metà e con il formaggio a pasta filante tagliato a dadini. Rimettete in forno per 5 minuti e servite distribuendo, sopra ogni pizzetta, le fettine di prosciutto crudo.

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia surgelata
  • mozzarella
  • capperi
  • acciughe
  • passata di pomodoro
  • origano

Stendete la pasta sfoglia dello spessore di 4 mm e ricavate tanti dischetti. Distribuite su ciascun dischetto un po’ di passata di pomodoro, mettetevi un pezzetto di acciuga o un cappero, qualche dadino di mozzarella e un pizzico di origano. Disponete le pizzette sulla placca del forno imburrata e cuocete per circa 10 minuti.

Porzioni: 4 persone

Vino consigliato: Lambrusco Grasparossa

Ingredienti:

  • ½ kg di farina 00
  • 50 g di lievito di birra
  • 2 patate lessate e passate al setaccio
  • 250 g di mozzarella tagliate a cubetti
  • passata di pomodoro
  • origano
  • alici
  • sale

Mettete sul tagliere la farina e formate al centro una buca. Versate il lievito diluito in poca acqua tiepida, un pizzico di sale, le patate lessate e passate al setaccio e tanta acqua tiepida quanto basta per formare una pasta morbida ed elastica. Lasciate lievitare in una terrina unta con un po’ d’olio d’oliva.

Quando la pasta sarà gonfia formate le pizzette (diametro circa 6-8 cm) e friggete in abbondante olio d’oliva. Quando pronte, condite con qualche cubetto di mozzarella, pomodoro, origano e le alici. Mettete in forno a 200° per 5-7 minuti.

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 500 g. di farina 00
  • 10 g. di lievito di birra secco (o un cubetto di lievito fresco)
  • 200 ml di olio extravergine di oliva
  • 125 ml di acqua
  • rosmarino
  • aglio in polvere
  • parmigiano reggiano
  • origano
  • sale, pepe

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida ed attendete che si attivi (inizierà a produrre schiuma).

Disponete la farina a fontana, con un cucchiaino abbondante di sale. Versatevi nel centro l’acqua con il lievito e 125 ml di olio. Impastate fino ad ottenere una palla elastica e non appiccicosa, infarinatela e portatela a lievitare.

Quando sarà una volta e mezza o due la dimensione originaria, prendete la pasta e suddividetela in 4 o 5 pezzi.

Cominciando dal primo pezzo, stendetelo in una sfoglia alta un paio di millimetri, poi piegatela in due, ristendetela, ripetendo l’operazione per una decina di volte.

All’ultima passata di mattarello, tenete la pasta un po’ più alta, circa 3 millimetri, poi tagliatela in rettangolini di 2-3 cm di lato, ungete leggermente un lato, e passatelo in una miscela di rosmarino spezzettato e sale (o parmigiano grattugiato e origano). Mettete i salatini in una teglia unta con la parte cosparse di aromi verso l’alto, ed infornate per 10 minuti a 200°C.