The cooking lab

Archive for the ‘Dolci e dessert’ Category

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 15 minuti

Ingredienti:

  • 500 ml di latte
  • 150 g di zucchero
  • 20 g di fecola di patate
  • 6 tuorli
  • un baccello di vaniglia

In una terrina, sbattete i tuorli con 3 cucchiai di latte, unite la fecola e mescolate con cura per evitare la formazione di grumi.

Nel frattempo, in un pentolino, scaldate il latte rimanente con la vaniglia e lo zucchero, avendo cura di non portarlo ad ebollizione completa, quindi filtratelo in una caraffa, aiutandovi con un colino.

Versate il latte, poco a poco, nella terrina mescolando accuratamente affinché si possa ottenere una crema omogenea, quindi trasferite il tutto in un pentolino e fate cuocere a fuoco dolce, spegnendo poco prima dell’ebollizione.

Qualche grumo? Filtrate la crema con il colino: per la buona riuscita è indispensabile che la crema si presenti perfettamente liscia e omogenea.

La crema inglese è una base molto versatile, ottima anche consumata come dessert al cucchiaio, indicata come farcitura o accompagnamento di dolci secchi.

Preparazione: 45 minuti

Cottura: 15 minuti

Riposo: 4 ore

Ingredienti:

  • 1 kg di mandorle
  • 600 g di zucchero
  • 70 g di mandorle amare
  • 8 albumi

In una pentola, portate ad ebollizione abbondante acqua e fate bollire le mandorle per un paio di minuti, quindi spegnete il fuoco.

Pelate le mandorle, estraendone poche per volta, quindi raccoglietele in una terrina in acqua fredda e, una volta che si saranno raffreddate, disponetele su un telo ad asciugare per 4 ore. Trascorso il tempo di riposo tritate le mandorle, aiutandovi con un tritatutto o un mixer.

In una terrina, montate gli albumi a neve ferma, quindi incorporate il trito di mandorle e lo zucchero, mescolando delicatamente fino ad ottenere un composto uniforme.

Preparate un piatto con alcuni cucchiai di zucchero. Rivestite con carta da forno uno stampo largo o la leccarda, quindi, con le mani inumidite, formate delle piccole palline che passerete prima nello zucchero, e disporrete sullo stampo.

Infornate lo stampo a 180°C per 15 minuti circa, quindi sfornateli e fateli raffreddare.

Volete conservare gli amaretti morbidi? Dopo il loro completo raffreddamento, conservateli in un recipiente, possibilmente di vetro, con chiusura ermetica.

Porzioni: 6 persone

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 10 minuti

Ingredienti:

  • 100 g di zucchero
  • 8 cucchiai di Marsala secco (in alternativa, vino bianco)
  • 4 tuorli d’uovo

In una pentola da bagnomaria, sbattete i tuorli con lo zucchero, aiutandovi con una frusta o uno sbattitore elettrico, finché non risulterà essere un composto omogeneo e spumoso. Incorporate il Marsala, poco alla volta, mescolando con cura, fino al completo assorbimento.

In una pentola capiente, riempita con acqua, collocate il pentolino con la crema ed iniziate a cuocere a bagnomaria, a fuoco basso, affinché l’acqua non vada in ebollizione. Mescolate continuamente per circa 10 minuti; quando la crema si addenserà e si rigonfierà, sarà pronta.

Potete servire subito, oppure se preferite farla raffreddare, abbiate cura di mescolarla di tanto in tanto, di modo che il Marsala non si separi dalla crema.

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 20 minuti

Riposo: 30 minuti

Ingredienti:

  • 500 ml di latte
  • 175 g di zucchero
  • 50 g di farina
  • 30 g di burro
  • 6 tuorli d’uovo
  • una stecca di vaniglia
  • sale

Tagliate in due, in senso longitudinale, la stecca di vaniglia e mettetela in un pentolino insieme al latte. Scaldate il tutto fino ad ebollizione, quindi lasciate riposare, coperto, per mezz’ora.

In una casseruola, sbattete i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi unite la farina setacciata, incorporandola poco alla volta affinché non si formino grumi. Quando avrete amalgamato perfettamente la farina, aggiungete il latte precedentemente aromatizzato con la vaniglia, poco alla volta, continuando a mescolare.

Scaldate la crema ottenuta a fuoco basso, meglio se con un “rompi fiamma” o a bagnomaria, senza smettere di mescolare, e fate cuocere fino a che non si sarà addensata.

A cottura ultimata, spegnete il fuoco e, con l’aiuto di un frullino o una frusta, incorporate il burro fino ad amalgamarlo perfettamente.

Alcuni consigli. Preoccupatevi di non portare ad ebollizione la crema, in quanto rischiereste la formazione di grumi; per lo stesso motivo, non smettete mai di mescolare. Inoltre se vi serve una crema più compatta, sarà sufficiente aggiungere un po’ di farina alla preparazione. Un ulteriore suggerimento è quello di usare sempre la vaniglia in stecche, in modo da garantire un aroma naturale alla vostra crema. Infine, si consiglia di lasciare raffreddare la crema immergendo il recipiente in una pentola di acqua fredda, mescolando un po’ per evitare che si asciughi in superficie.

Porzioni: 4 persone

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 1 ora

Ingredienti:

  • 200 di zucchero a velo
  • 180 g di farina
  • 100 g di yogurt
  • 2 uova
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 limone piccolo
  • 70 g di burro
  • sale

Lavate il limone, asciugatelo e grattugiatene la buccia, evitando la parte bianca. In un pentolino, fate fondere 50 g di burro.

In una terrina, mettete lo zucchero a velo e la buccia di limone, quindi aggiungete gradualmente lo yogurt, amalgamando con una frusta. Incorporate la farina setacciata con il lievito e il burro fuso, quindi aggiungete un pizzico di sale.

Preparate uno stampo da plumcake da circa un litro: fate fondere il burro rimasto, foderate lo stampo e spennellate con il burro fuso. Riempite lo stampo fino a ⅔ della sua capacità e infornate a 180°C, lasciando cuocere per 50 minuti. Al termine della cottura, cospargete con zucchero a velo e servite.

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:

  • 500 g di tagliatelle
  • 250 g di cioccolato
  • 200 g di nocciole
  • 150 g di amaretti
  • 150 g di zucchero di canna
  • 150 g di uvetta
  • 150 g di cocco disidratato
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • sale

In una pentola, portate ad ebollizione abbondante acqua salata e lessatevi le tagliatelle.

Nel frattempo, in una terrina sbattete le uova con lo zucchero, aiutandovi con un frullino; aggiungete il cioccolato tritato grossolanamente, le nocciole, il cocco e gli amaretti tritati finemente, l’uvetta ammollata in acqua e strizzata. Fate fondere a fuoco dolce il burro ed unitelo al composto preparato, mescolando finché non diventerà omogeneo.

Scolate le tagliatelle e immergetele nel composto, amalgamando bene. Trasferite quanto preparato in uno stampo foderato di carta da forno imburrata, distribuite qualche fiocchetto di burro sulla superficie, quindi infornate a 200° per 30 minuti. Al termine, estraete lo stampo dal forno e copritelo con un foglio di alluminio; infornate di nuovo per altri 20 minuti.

Porzioni: 16-18 crêpes

Ingredienti:

  • 110 g di farina
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • burro

In una terrina, mescolate la farina con le uova, lo zucchero ed un pizzico di sale, facendo attenzione ad evitare la formazione di grumi. Incorporate gradualmente il latte, poco per volta, continuando a mescolare.

In una padella, fate fondere un fiocchetto di burro e versate un piccolo mestolo di pastella; inclinate la padella per far sì che ricopra tutto il fondo della padella; la crêpe deve risultare sottile. Dopo qualche minuto, girate la crêpe e, a cottura ultimata, disponetela su un piatto.

Aggiungete, se necessario, un altro fiocchetto di burro e proseguite nella cottura delle crêpes fino ad esaurimento della pastella.